WebAR – IL FUTURO DELL’INDUSTRIA 4.0 E DEGLI E-COMMERCE

Nel corso degli ultimi anni abbiamo sentito parlare dei possibili usi della realtà aumentata ( o Ar) nel campo industriale o commerciale, sia con progetti di difficile attuazione come l’utilizzo di caschi od occhiali futuristici e sia con progetti più business-friendly come i configuratori web 3d o i WebAr.

In questo articolo vorremmo approfondire proprio quest’ultimo aspetto, nello specifico i WebAr, prima di continuare però, vi invitiamo a leggere se non l’avete già fatto, il nostro approfondimento sulla realtà aumentata.

POSSIBILI UTILIZZI DELLA REALTÀ AUMENTATA IN AMBITO COMMERCIALE

Secondo il nostro punto di vista, la realtà aumentata può essere utilizzata in diversi ambiti dell’industria o nel campo commerciale. Più del 65% dei brand di vendita al dettaglio sta pianificando di utilizzare l’Ar nei prossimi anni. Il comune denominatore dei possibili utilizzi è la WebAr, se questo termine ti è nuovo, ti consigliamo di non perdere il nostro articolo riguardo questo nuova tecnologia.

Grazie ai Web Ar possiamo avere la realtà aumentata a portata di clic, dimentichiamoci applicazioni da scaricare, marker o Qr code da scansionare. L’unica cosa che abbiamo bisogno è un sito web, una connessione internet e un device che supporta la realtà aumentata. 

      Stai navigando da computer fisso o portatile?

      Non preoccuparti! Per provare l’esperienza WebAR, prendi il tuo smartphone, apri la fotocamera e scansiona il codice QR qui a lato! Verrai reindirizzato alla versione mobile del nostro sito e potrai provare in realtà aumentata tutti i modelli qui sotto!

      Qr code webar industria

      SETTORE INDUSTRIALE

      • Il primo possibile utilizzo lo vogliamo dedicare al settore dell’industria 4.0. Un esempio potrebbe essere per un’azienda che produce macchinari industriali. Un possibile utilizzo è quello di ricreare la macchina in vendita attraverso un rendering 3d , il cliente interessato potrà quindi visionarla a 360 gradi in tutti i suoi dettagli per poi proiettarla e posizionarla in tempo reale nel futuro spazio dedicato nella sua azienda. Questo consentirà di vedere realmente le dimensioni che il macchinario andrà ad occupare. Il WebAR, inoltre, potrà essere di enorme aiuto quando un rappresentante andrà a proporre il macchinario al cliente. Se prima per poter vedere un macchinario si poteva solo tramite foto, video o su appuntamento, ora le foto diventano reali, immersive e di forte impatto.

      SETTORE E-COMMERCE

      • Un altro possibile utilizzo della realtà aumenta lo possiamo applicare ad un sito e-commerce. Qui sono molteplici gli articoli che si possono ricreare virtualmente, quello in cui vogliamo soffermarci oggi sono le scarpe e le borse. Quante volte un cliente è alla disperata ricerca della scarpa o della borsa perfetta da abbinare al proprio outfit? Grazie alla Web Ar, il cliente senza recarsi nel negozio fisico, potrà abbinare in tempo reale qualsiasi accessorio presente sul sito posizionandolo vicino a sé in un piano orizzontale, ruotandolo a 360 gradi nelle sue dimensioni e colori reali, tutto questo processo andrà ad influire positivamente sul tempo decisionale, facilitandone l’acquisto e diminuendo la percentuale di  resi degli acquisti. Questa esperienza di acquisto per il cliente diventa anche divertente, interattiva e coinvolgente.

      COME SI CREA UN MODELLO WebAR?

      Per quanto riguarda la creazione del modello 3d, il nostro studio si presta alla realizzazione completa del contenuto attraverso due vie alternative tra loro.

      • La prima è laddove il cliente offre un CAD lavorabile del prodotto. Avendo il modello pre-esistente, la creazione del WebAr è più veloce e precisa, in quanto attraverso il cad, il design del prodotto da realizzare coincide in maniera perfetta. Questa opzione la consigliamo anche sotto il punto di vista dei costi, avendo il cad viene eliminata la fase di creazione a mano del modello e quindi vengono eliminate molte ore di lavoro e costi più importanti di produzione.
      • La seconda possibilità invece, se non vi è un modello di riferimento, si dirama in due strade. La prima è la ricostruzione manuale del modello 3d attraverso un software di progettazione mentre la seconda è la ricostruzione fotogrammetrica. Quest’ultima, consigliata principalmente per il settore moda e accessori, è una tecnica dove attraverso una serie di scatti fotografici a 360 gradi in alta definizione permette di elaborare un modello tridimensionale in maniera realistica.
        • Come scegliere che strada perseguire tra queste due?
        • Dipende in base all’oggetto, noi siamo sempre disponibili a condurvi verso la soluzione migliore, costruendo insieme a voi il miglior progetto senza alcun costo aggiuntivo. Se l’oggetto da ricreare, come dicevamo, è un accessorio come una borsa o un portafogli, la ricostruzione fotogrammetrica è la strada migliore, al contrario, se bisogna ricostruire un macchinario industriale è preferibile la realizzazione del modello a mano così da poter avere, ad esempio, una copia precisa di ogni dettaglio o  dell’interno dei meccanismi.

      Tutti questi scenari offrono al cliente un’esperienza virtuale dal vivo coinvolgente e interattiva. Nel caso specifico di un e-commerce di prodotti lifestyle, l’esperienza virtuale consente ai cliente di rimanere più a lungo sul sito e quindi incrementa la probabilità di navigazione interna portando ad un aumento di acquisti multipli e, di conseguenza, un aumento del tasso di conversione (il rapporto tra il numero dei visitatori che accedono ad un sito web e quanti di questi compiono una determinata azione, in questo caso un acquisto).

      I WebAR sono una soluzione Plug and Play (dall’inglese collega e usa) per la maggior parte dei siti ed e-commerce. WordPress, Shopify, Woo-commerce, Magento e altre tecnologie personalizzate sono facilmente configurabili con i WebAR e consentono ai visitatori di avere un’esperienza d’acquisto facilmente accessibile.

      La tecnologia AR offre quindi un’esperienza di acquisto realistica. Il motivo principale per cui le persone preferiscono i negozi fisici a quelli online è la capacità di provare i vestiti che si adattino o meno al loro look, ma con la realtà aumentata, le persone potranno vedere da vicino i prodotti scelti semplicemente restando a casa, in pausa al lavoro o ovunque essi siano, a maggior ragione dopo il Covid, dove la sicurezza sanitaria è la priorità principale di ognuno di noi. La realtà aumentata è la nuova tendenza dello shopping, giudicate voi stessi con l’esempio qui in seguito!

      Per concludere, se siete interessati ad aumentare il vostro tasso di conversione, ad offrire una nuova tipo di esperienza ai vostri clienti o semplicemente ad approfondire questa nuova opportunità in merito al vostro business, vi invitiamo a contattarci per maggiori informazioni.

      Noi di InteractiveLab siamo sempre disponibili per incontri di persona o via Skype.

      Avatar
      About the author